Ma che bel curriculum! – cose che succedono ad un Assistente Sociale

Circa 8 mesi fa rispondo ad un annuncio su internet: cercavano un assistente sociale per una struttura residenziale per adulti a part-time anche a partita iva. Più per curiosità che per altro, rispondo all’ annuncio, magari si fosse trattato di una struttura privata super moderna poteva essere interessante. Invece, some sempre, mi chiama 3 giorni dopo una cooperativa AA (chiamiamola così per facilitare), mi dice che la ricerca riguarda una struttura per senza fissa dimora, mi chiedono se ho disponibilità di 22 ore da dipendente, io dico di no e ci salutiamo neanche molto cordialmente.

La settimana scorsa mi chiama la referente di un’altra cooperativa BB (mai sentita) e mi dice che le ha dato il mio curriculum la cooperativa AA, che ho partecipato ad una selezione, e che loro vogliono propormi un lavoro… io che sono vecchio e ho una vita un po’ piena chiedo: “quando?” mi rispondono “circa due mesi fa?”… io nego, e nego col dubbio di essermi perso qualcosa, mi dicono che dovrei aver parlato con una certa Valentina e che ero stato selezionato… ancora più buio… mi propongono un posto presso un servizio sociale territoriale, io rispondo che le mie ore di servizio sociale territoriale, da gennaio, le faccio esclusivamente per la Coop. Con TE, e non ho intenzione di farle concorrenza. Cerco semmai altri tipi di incarico. Mi richiedono, un po’ esterrefatti “quindi non le interessa un lavoro in comune?” “no grazie” e ci si saluta, anche qui non troppo cordialmente.

Ma qui la trama si infittisce perché, alcuni giorni prima mi era stato chiesto, da una collega di un comune se avessi smesso di lavorare per la Con Te e avessi iniziato a lavorare per un’altra cooperativa… la domanda era strana, ma non ci avevo fatto caso, chi mi conosce sa che sono nomade, ma dopo la strana telefonata della coop BB mi ero un po’ insospettito.

Quello che ho potuto appurare è poco, quello che ho potuto verificare ancora meno, invece quello che so … è quello che è successo, ma visto che non si può provare mi tocca tacere e solo ipoteticamente scrivere quanto segue:

“DIFFIDO CHIUNQUE NON ABBIA PRESO CONTATTI E ACCORDI COL SOTTOSCRITTO AD UTILIZZARE IL MIO CURRICULUM O A MILLANTARE UNA COLLABORAZIONE CON IL SOTTOSCRITTO SE QUESTA COLLABORAZIONE NON C’è E NON C’è MAI STATA!”

il mio curriculum è una mia proprietà, potete leggerlo, potete verificarlo, ma non potete “usarlo” senza che io sia d’accordo.

Per la mia formazione ho speso più soldi della maggior parte dei miei colleghi e ho fatto esperienza in tutti i settori del sociale e nessuno può appropriarsi della mia storia senza averlo concordato con me, è una questione di rispetto. È una questione di rispetto anche nei confronti di chi cerca lavoro, ha meno esperienza, ma lavora per chi non millanta collaborazioni che non ha.… e a dire il vero potrebbe anche essere una questione legale e la prossima volta lo sarà di sicuro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...